Inserisci qui sotto la tua email:

REGALA UN LIBRO!

Proposte solidali per un regalo diverso

In un periodo di spese e consumi a volte inutili e fuori dai valori veri perchè non regarti o regalare un buon libro? Potrai sceglierlo tra le proposte di strenna solidale che l'Associazione S.A.L. ha pensato per questo Natale.

Se sarà il regalo che hai scelto per una persona amica, insieme al libro, aggiungeremo anche una piccola presentazione del progetto in America Latina sostenuto dalla pubblicazione acquistata.

Le proposte di quest'anno sono:

Vite senza Corpi, C. Colombi e J. Ithurburu (cur), Goreé, Siena, 2011 (15 euro)

Il libro prende spunto dal processo sulla tragica vicenda dell’ESMA (Escuela Superior de Mecánica de la Armada) il più noto centro di detenzione clandestina allestito durante l’ultima dittatura argentina. Il libro vuole rispecchiare l’agire del comitato promotore del processo, formato da un insieme di associazioni, Enti e professionisti, donne e uomini di buona volontà che a vario titolo hanno dato il loro apporto. A ciascuno di loro è stato chiesto di ricostruire, dal proprio punto di vista, cosa abbia rappresentato la vicenda dei desaparecidos

 

Interculturalidad Cooperativa, L. Pandolfi (a cura di), Aracne, Roma, 2010 (10 euro) 

Scritto a più mani, gli autori parlano di interculturalità cooperativa non solo come progetto vissuto ma come esperienza di animazione sociale ancora in corso. Destinato ad operatori sociali, studiosi e persone interessate all’animazione sociale e interculturale, costituisce il primo report scientifico su un progetto che ha coniugato e sta coniugando pedagogia interculturale, percorsi cooperativi e iniziative partecipative di animazione socioculturale.

 

Il Pagliaccio Timotéo e...L. Pandolfi (a cura di), Aracne, Roma, 2011 (15 euro)

È più di un piccolo libro di racconti e favole colombiane per bambini e sui diritti dei bambini. È un testo che fa pensare e porta ad agire. Sono quattro racconti scritti da autori colombiani. Il testo è arricchito da una versione in parole semplici della Dichiarazione dell’ONU sui diritti dell’infanzia e da un CD musicale con testi e musiche di Domenico Amicozzi. L’opera è frutto di un progetto di collaborazione interculturale tra l’Ass. S.A.L. e il CEPALC, Centro Popular para América Latina de Comunicación, che da più di 25 anni fa teatro e comunicazione espressiva con bambini e ragazzi.

e

Agenda Latinoamericana 2010, S. Angelo Solidale, Milano (10 euro)

L’Agenda Latinoamericana dedica le sue pagine 2012 all’Utopia indigena del Buen Vivir, Sumak Kawsay nella sua espressione quechua, la più conosciuta nel Continente. Non si tratta di un tema nuovo, ma è ricco in sapienza e solo negli ultimi anni i popoli indigeni lo stanno portando alla luce per offrirlo al mondo come il loro apporto all'avventura umana. L’Agenda, oltre alla sua struttura settimanale adatta all’uso personale, è pensata come strumento pedagogico per comunicatori, educatori popolari, operatori della pastorale, animatori di gruppi, militanti.


Per info e acquisti: info@saldelatierra.org o 347.8236976

Pubblicato il 2011-12-06 19:08:09

Torna alla homepage Vai all'archivio notizie

Commenta l'articolo letto:

Nome:

Commento
(Max 250):

 










Powered by: